Consigli per l’estate: la salute degli occhi

Per la serie dei “Consigli per l’estate”, oggi ci occupiamo della salute dei nostri occhi, che non dobbiamo assolutamente dimenticare di proteggere durante le nostre vacanze.

La vista, infatti, è uno dei cinque sensi (secondo alcuni, il più importante) e ci permette di raccogliere oltre l’80% delle informazioni che giungono dall’ambiente esterno. Pertanto, anche durante il periodo estivo, va salvaguardata con un’adeguata prevenzione e alcuni semplici accorgimenti che riassumiamo a seguire:

– proteggersi accuratamente dal sole, evitando di esporsi nelle ore centrali della giornata, e usando sempre e solo occhiali da sole di qualità, con lenti a marchio CE;

– mangiare molta frutta e verdura (broccoli, carote, insalata verde, mirtilli e noci fanno particolarmente bene agli occhi), e bere molta acqua perché, se non si beve a sufficienza, si possono accentuare i cosiddetti “corpi mobili”, ossia quei fastidiosi puntini che si muovono dovunque posiamo lo sguardo;

– fare attività fisica nelle ore meno calde e, in caso di infezioni o infiammazioni oculari (come congiuntiviti e cheratiti), evitare bagni al mare o in piscina;

– evitare di usare le lenti a contatto in spiaggia, in quanto l’occhio tende a seccarsi più facilmente. Se non potete farne a meno, vi consigliamo l’uso più frequente di lacrime artificiali e colliri. Ricordiamo, inoltre, che è sconsigliatissimo fare il bagno in mare con le lenti, in quanto aumenta il rischio di contaminazioni batteriche;

– infine, un’attenzione particolare va al vento, che – soprattutto se caldo – può contribuire all’evaporazione del film lacrimale che ricopre la superficie oculare. Per risolvere tale disturbo, consigliamo l’uso frequente di lacrime artificiali. Quando, invece, è molto forte, può sollevare sabbia e detriti. In tal caso, nonostante il fastidio provocato da tali corpi estranei nei nostri occhi, bisogna assolutamente evitare di strofinarli, bensì consigliamo di risciacquarli abbondantemente con acqua dolce e asciugarli delicatamente. Lo stesso discorso vale se della crema solare finisce per sbaglio nei nostri occhi.

Qualora tali disturbi dovessero persistere per qualche giorno, vi consigliamo di rivolgervi al vostro oculista di fiducia.

CLICCA QUI PER I PRODOTTI OFTALMICI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *